Ago 19, 2019 Notizie ed Eventi

"ERBAI SPRING-ers e SUMMER-ers, la buona alimentazione delle vacche parte dai campi" In evidenza

verdeazzurro1

 

 

 

 

ERBAI SPRING-ers e SUMMER-ers
la buona alimentazione delle vacche parte dai campi
 
 
La buona riuscita di una razione e di conseguenza la produttività e la salute delle vacche di un allevamento dipende in misura rilevante da come si lavora in campo.
 
 
Avere a disposizione buoni foraggi aziendali migliora l’intero “comparto foraggero aziendale” con conseguente riduzione dei costi e della dipendenza dal mercato.
 
Per una buona conservazione, sia in trincea che come fieno, bisogna partire da un prodotto sano, raccolto al momento giusto e che abbia un buon livello di nutrienti. Per ottenere tutto ciò bisogna acquistare un valido prodotto da seminare al momento giusto e sopra ogni cosa avere già chiaro in testa quale sarà il suo destino finale.
 
Negli ultimi anni è aumentata sempre più la coltivazione dei cereali autunno-vernini. Queste essenze vegetali, ben note a tutti gli agricoltori, richiedono ridotte spese gestionali sia in termini economici che agronomici dando al contempo, la massima garanzia quantitativa e qualitativa. Questi cereali entrano efficacemente in razione perché danno il loro contributo sia in associazione con il trinciato di mais (silomais) sia usati singolarmente.
 
La nostra esperienza ci ha insegnato che il miglior risultato si ottiene quando non vengono impiegati in forma mono-varietale, ma con associazione di più generi e con più varietà dello stesso genere.
Il vantaggio dei “miscugli” deriva proprio nell’esaltare la differenza e la sinergia tra le diverse essenze varietali, contenute nei nostri preparati specifici. Le differenti epoche di maturazione delle varie essenze oltre ad allargare la finestra temporale di raccolta, permettono di raggiungere il compromesso ideale fra migliore digeribilità, maggiore attività di stimolo ruminale e con elevatissima quantità di biomassa raccolta. Il tutto si traduce non solo in produttività lattea aumentata, ma in totale salute.
 
La scelta delle più adatte essenze vegetali e di queste, le varietà (della stessa essenza) più adatta a livello foraggero, assemblata nei nostri miscugli, è stata studiata dal team Ricerca & Sviluppo di Solution. Tutto questo per dimostrare che le essenze impiegate non sono state scelte a caso, ma con l’idea precisa che un nutrizionista ha dei prodotti finali che vuole impiegare nelle diete, per poterli inserire con successo nelle razioni alimentari. Sono state create infatti, due ottime miscele di essenze varietali: SPRING-ers e SUMMER-ers.
 SPRING-ers è composto da un mix di Loietto italico (3 varietà), Frumento foraggero, Triticale (2 varietà), Avena (2 varietà) ed Orzo.
  • molto adatto all’insilamento in trincea in pre-appassimento e all’insilamento in rotoballe fasciate. Ottimi risultati si ottengono anche per la produzione di fieno.
  • Le diverse varietà garantiscono una scalarità nella maturazione proprio perché il periodo di raccolta che va dall’ultima decade di aprile alla seconda di maggio, può incontrare condizioni climatiche sfavorevoli. Vi raccomandiamo di chiedere sempre assistenza ai nostri nutrizionisti per decidere meglio il tempo di sfalcio.
  • La produzione di amido e l’attitudine al ricaccio sono discrete.
  • Resiste bene all’allettamento, contrariamente alle altre essenze foraggere coltivate in alternativa.
  • La produzione è molto buona.
  • L’epoca di semina parte dall’ultima decade di settembre e si estende per tutto il mese di ottobre, con una dose/Ha che varia dai 60 agli 80 kg in funzione del tipo di letto di semina. Come già accennato, il grosso vantaggio delle coltivazioni autunnali risiede nel poco impegno agronomico; dopo la semina infatti occorrerà procedere solo con le concimazioni azotate primaverili a differenza di prodotti tipicamente estivi come il mais.
 
SUMMER-ers è composto da Frumento foraggero (3 varietà), Triticale (2 varietà) ed Orzo.
  • E’ molto più adatto all’insilamento con taglio diretto piuttosto che in pre-appassimento ed inoltre è adatto anche per fasciati e un poco meno per l’affienagione a secco anche se il fieno derivante è comunque valido.
  • Raggiunge un’elevata altezza pur resistendo molto bene all’allettamento. Ottime sono la produzione totale e quella in amido.
  • L’epoca di semina va dall’ultima decade di settembre fino a tutto novembre con una dose/Ha che varia dai 210 ai 260 Kg in funzione del tipo di letto di semina. La massima espressione quantitativa e qualitativa si ottiene con una buona concimazione azotata primaverile.
  • La raccolta va effettuata a partire dall’ultima decade di maggio fino alla prima di giugno e sempre dietro consiglio dei nostri nutrizionisti.
Con questi due prodotti, il team di Solution non vuole sostituirsi alle ditte sementiere ma vuole invece, indirizzare verso prodotti che sono fisiologicamente adatti per le vacche da latte, garantendo una buona resa produttiva e con un profilo nutrizionale ottimale. Gli erbai SPRING-ers e SUMMER-ers di Solution sono stati formulati per ottimizzare al massimo i vantaggi delle varietà contenute e soprattutto, hanno già ampliamente superato la prova in campo!
 
 
 
 
 
Download allegati: